La Cda Talmassons a caccia di riscatto contro Pisogne

La sconfitta di Ospitaletto, se ce ne fosse stato bisogno, ha confermato quanto impegnativo sarà il percorso delle ragazze della Cda Talmassons per rimanere al vertice del campionato di Serie B1 femminile.

Il presidente Gianni De Paoli: “Una sconfitta amara quella contro Ospitaletto perchè subita in rimonta in una gara per larghi tratti dominata. Stranamente anche in attacco abbiamo commesso grossolani errori che hanno compromesso alla fine anche il tie break decisivo. In palestra c’è tanta voglia di riscatto e per fortuna il calendario ora ci presenta due partite in casa contro Pisogne e contro la favorita alla vittoria finale Anthea Vicenza“.

Due gare da affrontare con molta umiltà e determinazione e che ci diranno quale ruolo potremo avere in questo campionato in quanto i risultati si fanno sul campo e non sulle aspettative. In questo senso penso che le ragazze dalla sconfitta di Ospitaletto abbiamo trovato, oltre alla consapevolezza di giocarsi un campionato molto difficile, rinnovati stimoli ed energia positiva per il proseguo del campionato della CDA. Infine, a Ospitaletto il sostegno di 400 persone è stato determinante per le padrone di casa, per cui non posso che augurarmi che, in queste due importantissime gare, si possa vedere a Talmassons il pubblico delle grandi occasioni a sostenere le nostre ragazze.

Sulla sconfitta di Ospitaletto è tornata anche la centrale Sara Ceron, che così commenta: “Sicuramente abbiamo dimostrato di avere delle lacune da sistemare ma non dobbiamo dimenticare il valore della nostra squadra e del nostro gruppo”.

E sul prossimo avversario, nonché sua ex squadra, la centrale del Talmassons commenta: “Ora arriva in casa nostra Pisogne e lavoreremo sodo per fare un’ottima prestazione e per portare a casa il risultato”.