Libertas Martignacco in campo domenica contro la Pavidea

2013_05_04_0005038Dopo la pausa pasquale la Libertas Martignacco ritornerà in campo alle ore 18 di domenica 27 aprile in casa, contro la Pavidea Steeltrade: la stessa squadra che affrontò dopo pausa natalizia, l’11 gennaio scorso a Fiorenzuola D’Arda (Piacenza), battendola per 0-3. La Città Fiera, che è decima a 28 punti al quintultimo posto in classifica giocherà domenica la più abbordabile delle tre partite finali del campionato, nelle quali dovrà garantirsi la salvezza; la Pavidea Steeltrade, infatti, è penultima a 14 punti ed è già condannata.

Per avere la classifica della tornata, però, bisognerà attendere, in quanto la Domovip terzultima a 24 punti e la Brunopremi nona a 29 punti, giocheranno mercoledì 30 aprile. Secondo un calendario più difficile di quello delle altre formazioni in lotta per rimanere nella serie B1, le successive e decisive ultime due partite della stagione vedranno la Città Fiera in trasferta contro il Coveme S. Lazzaro Vip Bologna sabato 3 maggio e in casa il sabato successivo 10 maggio contro il Trentino Rosa: squadre che attualmente occupano, rispettivamente, il quarto ed il primo posto in classifica.

Durante la pausa pasquale la squadra si è sempre allenata, anche per potere recuperate tutte atlete, in particolare quelle che avevano qualche indisposizione e al momento si prospetta che le giocatrici saranno tutta a disposizione. La dirigenza di Martignacco ha in programma di incontrare in settimana la squadra per sottolineare l’importanza della partita che, come tutte quelle rimaste da giocare, è fondamentale per sperare nel mantenimento della categoria. La dirigenza ha anticipato che a tutte le atlete manifesterà compiacimento per l’impegno profuso nella stagione e per i numerosi entusiasmanti exploit che l’hanno costellata, ma ha preannunciato che parallelamente ribadirà che in quest’ultima fase serviranno delle prestazioni straordinarie continue, perché la precarietà della situazione richiede una spinta finale superiore e per di più in crescendo.

Per raggiungere il traguardo del mantenimento della serie, la dirigenza ha rivolto un caldo appello anche alla tifoseria, ringraziandola per grande supporto finora dato e per chiedere che in questo finale incandescente di stagione dia ancora il proprio fondamentale sostegno con una presenza massiccia, in modo da incitare la squadra con una cornice che possa fare superare ogni possibile défaillance anche psicologica, alimenti l’entusiasmo del gioco e spinga alla vittoria.