Libertas Martinacco pronta per la sfida all’ATA Trento

2013_05_04_0005038Un altro incontro impegnativo attende la Città Fiera Libertas Martignacco che nel secondo impegno casalingo consecutivo dovrà affrontare alle 18 di domenica 23 febbraio lo Studio 55 ATA Trento, quinto in classifica con 28 punti, che nella terza giornata dell’andata la sconfisse per 3-0, ma che ora dovrà vedersela con una formazione ben più esperta di questa serie e il cui ottavo posto in graduatoria, con 21 punti, pur se già medio alto non ne rappresenta tutte le capacità.

“A conferma di ciò – ha rilevato il presidente delle udinesi, Bernardino Ceccarelli – c’è l’ ultima vittoria con la Liu Jo di Modena, che è una squadra giovane e molto cresciuta tecnicamente nel corso del campionato, anche se i risultati non la premiano; la loro determinazione a emergere ha evidenziato così che la Città Fiera non ha praticamente commesso errori, con l’esclusione di qualche sbaglio sulle battute, ma perché ne sono state fatte moltissime in quanto l’ordine era proprio di mettere in difficoltà le modenesi con le battute e questo ha anche portato 8 punti. Per la partita di sabato – è stato rimarcato – si dovrà giocare con la stessa concentrazione ed il medesimo ritmo, ma non ci si potrà permettere di fare nessun errore, nemmeno in battuta: bisogna che la squadra prenda le misure esatte della distanza e della potenza delle battute e che martelli con forza, sicurezza e precisione”.

L’Ata Trento è sempre una squadra forte, anch’essa vittoriosa nell’ultimo turno e giocando anche sul fattore campo, la Città Fiera deve recuperare il risultato dell’andata e fare più punti che può. Serve il pubblico delle grandi occasioni per sostenere Caravello e compagne in questa prova importante. Da parte sua la squadra è già pronta a dare il massimo, con tutta la rosa disponibile, pur con l’incognita di Onyechere, che prosegue con la preparazione differenziata.