Martignacco cerca l’impresa a Padova

2013_05_04_0004964In vista della partitissima di domenica 2 marzo alle 18 a Padova, con la capo classifica LeAli, la dirigenza della Libertas Martignacco ha incontrato la squadra per congratularsi per la grande prestazione di domenica scorsa e complimentarsi per il maiuscolo incontro con le trentine che avrebbe potuto portare persino due punti invece di uno.

La società ha asserito di essere “pienamente convinta, forse più delle atlete stesse, che la squadra, pur essendo composta da giocatrici che nella stragrande maggioranza non hanno alcuna esperienza della serie B1, sta mostrando di avere carattere e capacità tecniche tali da potere fare fronte a formazioni che hanno lunga esperienza in questa serie e tanti più centimetri.

Se la Città Fiera riuscisse a mantenere la concentrazione per tutto l’incontro, anche se ciò -è stato riconosciuto – è chiedere molto, potrebbe riuscire a stupire ancora più di quanto fatto fino a ora. Le atlete, insomma, devono rendersi conto che la Società – è stato ribadito – è convinta delle loro potenzialità più ancora di quanto lo siano loro stesse e questo le deve sì gratificare, ma anche rendere consapevoli di quanto possono fare esprimendosi con la massima decisione e lo conferma già il fatto che la Città Fiera non ha mai fino a ora stonato davanti ad alcuna squadra.

Domenica a Padova – è stato evidenziato – la squadra è chiamata ad un’altra prova impegnativa, con la compagine patavina de LeAli, capo classifica, ed è la prima di una serie di fuoco che proseguirà con la Bakery, terza in graduatoria, e con il derby con la Domovip. Se la Città Fiera giocherà concentrata e in scioltezza – è stato rimarcato – potrà far bene e proprio in questo prossimo incontro dovrà fare tesoro anche dell’esperienza diretta. Nella stagione attuale, infatti, ha incontrato già tre volte le venete, tra Coppa Italia e campionato e quindi deve essere consapevole che la conoscenza è reciproca e quindi non avvantaggia solo le avversarie.

Sul fronte della salute, intanto, non ci sono al momento novità e gli allenamenti proseguono sempre con grande intensità con la consapevolezza che l’obiettivo è sempre di fare punti perché è questo – ha ricordato la Società – lo scopo del gioco, indipendentemente da qualsiasi fattore e qualsivoglia avversario.