Martignacco nella tana dell’Emilbronzo 2000 senza la Strekelj

Attacco vincente RrenaC’è ancora grande soddisfazione in casa della Libertas Martignacco per lo straordinario derby di domenica che ha donato grandi momenti d’entusiasmo, ma anche preziose indicazioni da mettere in pratica già da sabato 30 novembre alle 18 a Montale Rangone (Modena), quando le ragazze di Cuttini e Cumini dovranno affrontare l’Emilbronzo 2000.

Il presidente Bernardino Ceccarelli nell’incontrare la squadra si è complimentato con le atlete per la notevole prestazione nella partita contro la Domovip, ma ha anche evidenziato alcuni punti da non dimenticare per proseguire lungo la strada intrapresa. La squadra modenese è quinta a dieci punti e ha mostrato finora un andamento altalenante con tre partite vinte e tre perse, quindi potrebbe sembrare abbordabile, ma è anche vero che l’Emilbronzo 2000 va temuta perché è composta da atlete di esperienza, da diverse stagioni in B1, quindi è necessario che Caravello e compagne s’impegnino come devono e come hanno dimostrato di saper fare.

Ora la Città Fiera è undicesima a cinque punti, ma fuori dalla zona retrocessione: l’importante per le udinesi è rimanerci e la squadra è ben intenzionata a farlo: le atlete sono cariche e in ottime condizioni, quindi saranno tutte a disposizione per l’incontro di Modena, con l’unica eccezione di Strekelj, che continua a fare un a preparazione leggera, ma non è ancora pronta a scendere in campo.