Martignacco sconfitta nel derby. Ceccarelli: “Atomat più forte”

Attacco di BanelloNulla da fate per Libertas Martignacco nel derby natalizio tanto atteso dalle tifoserie delle sue società e che è stato meritatamente vinto dall’Atomat Pav Udine per 0-3 (23-25, 16-25, 17-25), con la squadra del Città Fiera che, rimanendo con 12 punti, scivola dall’ottavo al nono posto in classifica.

Indipendentemente dal risultato è stata una grande serata di sport, con il Palazzetto di Martignacco gremito in ogni ordine di posti e con un ottimo arbitraggio. “Ha vinto la squadra più esperta – ha commentato il presidente della Libertas Martignacco, Bernardino Ceccarelli – composta da atlete fisicamente dotate. L’arma vincente delle ospiti è stata il muro, con Papa e Sogni che hanno contrastato con efficacia gli attacchi di Caravello e compagne, mentre da parte di Città Fiera, l’arma in più della difesa questa volta, tranne che nel primo set, ha difettato. Va aggiunto che nell’incontro Cuttini non ha avuto la rosa al completo, con tre atlete che devono ancora recuperare completamente gli infortuni: Strekelj, ancora ferma, Onyechere e Rrena impiegate solo per poco; anche se ciò non giustifica la sconfitta”.