Minerva ancora ko. Cosma: “Urge un lavoro psicologico”

La Minerva Goriza esce sconfitta dal campo di Villorba (Foto A. Sain).

Turno di campionato in chiaro-scuro per le portacolori regionali nel campionato di B2 femminile. Vincono bene Pallavolo Sangiorgina e Friultex Chions, rispettivamente contro il Fratte Santa Giustina e il Salgareda. Le ragazze di Sellan bissano così l’ottima vittoria ottenuta nel derby contro Martignacco e cominciano ad intravedere i quartieri alti della graduatoria. Il 3-1 su Salgareda non ha visto una Friultex Chions brillante, anche a causa di alcuni problemi di formazione. Il tecnico delle chionsesi ha infatti dovuto rinunciare all’inizio a Mazzon, a causa del persistere del fastidio al ginocchio. Al suo posto Frangipane, che ha comunque ben impressionato soprattutto nel quarto set.

Sconfitte invece per Città Fiera MartignaccoTalmassons e Gorizia. Le bianconere hanno ceduto 3-0 a San Donà, mentre la Libertas ha perso al tie-break contro Scorzè. Cade anche la Minerva Millennium che ha perso 3-1 a Villorba. Il tallone d’Achille delle isontine resta l’incostanza. Nel corso del match continuano ad alternare parziali giocati con grinta, ad altri quasi interamente regalati alle avversarie. “Usciamo dal campo con l’amaro in bocca – commenta il presidente del sodalizio goriziano Ascanio Cosma -. Nel quarto set avremmo potuto portare il match al tie-break e a quel punto sarebbe potuto succedere di tutto. Però anche questa volta abbiamo dimostrato di avere paura di vincere. Credo si debba lavorare molto a livello psicologico, perché dal punto di vista tecnico non ci manca il potenziale”.