Neanche la sfida al Chions risveglia la Farmaderbe

La Farmaderbe arriva e torna da Chions con le orecchie basse dopo un´ora e 17 minuti di gioco e un secco 3 a 0. Anche ieri pomeriggio le Villadies sono entrate in campo con un atteggiamento negativo e remissivo e sono sempre state costrette a rincorrere un Chions determinato a incamerare l´intera posta in palio.

villadiesI guai fisici che continuano a perseguitare Pellis, questa settimana hanno colpito anche Pulcina che è rimasta praticamente tutta la settimana a riposo per poter comunque scendere in campo oggi, insieme a Petejan in regia e Iacumin opposto, Molinaro e Martelossi in centro, Fanò in banda, Nicola libero. Coach Molinaro propone il più classico dei sestetti della Friultex con Giacomazzi al palleggio, Beltrame opposto, Frangipane e Vit in centro, Poser e Fabris in banda, Brunetta libero da ricezione, Cerruto libero da difesa.

Nel primo set il punteggio resta equilibrato fino al primo time-out tecnico, poi le padrone di casa prendono le redini del gioco e Giacomazzi gestisce al meglio tutte le armi offensive a disposizione scardinando la correlazione muro-difesa della Farmaderbe che va subito in tilt. Le ospiti hanno grosse difficoltà un po´ in tutti i reparti e le attaccanti difficilmente riescono a mettere a terra i palloni. Petejan e compagne escono completamente dalla partita. Durante il set coach Mannucci prova a cambiare inserendo Pinatti per Iacumin e Tomasin per Pulcina, ma il Chions si impone in tranquillità 25-15.

Al rientro in campo la Friultex, dopo la netta vittoria, si rilassa un po´ troppo e le Villadies ne approfittano per portarsi avanti 6-10. Nella fase centrale del set la ricezione friulana cala e gli errori gratuiti salgono pericolosamente. Il Chions riesce a svariare meglio con il gioco veloce e a sfruttare il nostro muro aperto o scomposto. Le ospiti tengono fino al 20-20 per poi subire un 5-0 che dà la vittoria alle pordenonesi.

La Farmaderbe rientra in campo scoraggiata mentre Fabris e compagne continuano a martellare con costanza sia in battuta che in attacco. L´inizio è devastante perché le padrone di casa riescono a prendere un vantaggio rilevante (11-5 e poi 16-11). Le Villadies riescono a riavvicinarsi (22-19) grazie ad una ritrovata Fanò, efficace in battuta e attacco, oltre a un bel recupero difensivo. Anche stavolta resta sempre avanti il Chions che appare più ordinato e molto più incisivo. Dopo due set-ball annullati la Friultex chiude 25-23.

Una vittoria meritata per le padrone di casa che sono scese in campo con il piglio giusto, mentre Petejan e compagne non riescono a uscire da questo periodo buio dal punto di vista morale che si riflette decisamente nel gioco e nelle prestazioni opache e poco incoraggianti. Si sperava molto che questo derby e la rivalità tra le due formazioni smuovesse le Villadies dal torpore e stimolasse le ragazze a giocare con determinazione e grinta. Purtroppo non è stato così e il risultato lascia le ragazze in una situazione di classifica pericolosa, terz´ultime a quota 9.

La prossima settimana si affronterà in casa (sabato 12 dicembre – ore 20) il Volley Dolo reduce da una vittoria netta sulla Teodora Glomex Ravenna ma che ha solo 3 punti in più delle friulane. Si confida fortemente in una reazione delle azzurre e nel recupero fisico di tutte le atlete.

——————————————————————-

Friultex Chions – VILLADIES FARMADERBE 3 – 0 (25/15 – 25/20 – 25/23)

Friultex Chions: Giacomazzi, Beltrame, Frangipane, Fabris (K), Basso, Battain, Vit, Zanin, Fiabane, Diamante, Poser, Felettig, Brunetta (L1), Cerruto (L2). Allenatore: Molinaro Simone 1°, Chiopris Gori Federica 2°. Dirigente: Peternel Luca.
Villadies Farmaderbe: Donda, Petejan (K), Pellis, Pulcina, Iacumin, Fanò, Martelossi, Molinaro, Pinatti, Tomasin, Di Bert, Nicola (L), Sain (L). Allenatori: Mannucci Manuel 1°, Sandri Fabio 2°. Dirigente: Beltrame Michele.