Pioggia di novità per il “Città di Pordenone”

città di Pordenone cerimonia 2014E’ stato il Torneo Città di Pordenone più grande di sempre, una “tre giorni” (17-18-19 aprile) ricca di emozioni e di divertimento per le tantissime società italiane e straniere partecipanti alla kermesse che quest’anno ha visto come testimonial Jenny Barazza, la bella centrale targata Imoco.

LA CERIMONIA DI APERTURA – Vincenti le molte novità proposte in quest’edizione che hanno appassionato grandi e piccini. La più suggestiva è risultata la Cerimonia di apertura all’Auditorium Concordia di Pordenone che ha coinvolto 500 atleti, prima protagonisti della sfilata e subito dopo spettatori incantati dalla splendida esibizione dei Contratto a Progetto. Divertente anche la visita turistica del Museo delle carrozze di San Martino di Codroipo e di Villamanin organizzata da Insieme per Pordenone per le società giunte a Pordenone nella mattinata di giovedì. Emozionante la dimostrazione di Sitting volley svoltasi nella palestra di Borgomeduna che ha regalato tanti sorrisi al pubblico e agli atleti del Sitting Volley Codroipo. Spassosa la Cerimonia di Chiusura condotta magistralmente da Celly simpaticissimo comico di Zelig Lab .

I NUMERI –  In tutto 46 le squadre partecipanti, divise nelle categorie Under 13, Under 14, Under 16 femminile e Under 15 maschile di cui un terzo hanno pernottato nelle strutture della provincia scelte ad hoc da Insieme per Pordenone con la collaborazione del Consorzio Pordenone Turismo.

I RISULTATI – La Pallavolo Meduna (TV) risulta imbattibile in questo torneo e in quest’edizione ha ottenuto l’oro sia nella categoria under 16 contro il Villadies (UD) che in quella Under 13 contro l’ Oro Volley Nembro (BG). Prima della classe in Under 14 il Calcit Volleyball (Slovenia) che ha avuto la meglio sulla Polisportiva Annia (VE), una finale ad altissimo livello, la più emozionante e di più alto livello tecnico del torneo. Combattutissima la finalissima di Under 15 maschile in cui si sono fronteggiati la Rappresentativa Fvg e il Tsv Muehldorf (Germania), i tedeschi, che hanno affascinato il folto pubblico con i loro rituali di gara, hanno avuto la meglio contro i friulani solo al tie break. Risultati promettenti tra tutte le società della provincia in gara quello del C.S. Prata giunto quarto in U15 e il quinto posto dell’Under 16 di Insieme per Pordenone che si è accapparata anche il premio come miglior attacante per categoria aggiudicato ad Agnese Saccon.

LE PREMIAZIONI – Un parterre così pieno alle premiazioni, svoltesi anche quest’anno al PalaGallini, non si era mai visto ed ha davvero entusiasmato tutta l’organizzazione compresa la famiglia di Nicola Barattin presidente societario prematuramente scomparso a cui è titolato il memorial (giunto alla terza edizione) e a cui la società ha rivolto un piccolo pensiero di commemorazione.