Sandri: “A Pordenone ci sarà da sudare per fare risultato”

Si preannuncia un sabato emozionante e con due sfide particolarmente ostiche per le due squadre maggiori di Villa Vicentina.

Comincia alle 17:00 a Villa Vicentina la sfida di serie D femminile tra Villadies Aps Arosio Extrusion e Triestina Volley. Classifica alla mano sono le ragazze di coach Pacorig ad avere l´impegno più agevole visto che affrontano la Triestina Volley ancora la palo dopo 2 giornate.

A seguire (20:30) scenderanno in campo i Villains Farmaderbe che si contenderanno l´attuale leadership della serie C contro l´altra capolista AP Mortegliano. Le due formazioni si conoscono bene perchè si sono affrontate in gare amichevoli precampionato. I ragazzi di coach Mauri dovranno sfoderare una prestazione più costante rispetto a quella contro Coselli-Sloga per avere la meglio degli avversari.

Altro derby difficile anche per la B2 che nel tardo pomeriggio sarà ospite del Pordenone Volley (PalaGallini – ore 18:30). La Villadies Farmaderbe sta viaggiando ad alta quota in avvio di stagione: a punteggio pieno e capolista in coabitazione con Dolo e Staranzano, le ragazze di coach Sandri hanno finora dimostrato determinazione e coesione nei momenti difficili.

E anche questa settimana è delicata dal punto di vista dell´infermeria visto che capitan Petejan è ancora a riposo precauzionale e non si sa se sabato scenderà in campo. Donda invece non si sta allenando per sottoporsi a terapie che le consentiranno di certo il recupero per il derby. Anche Pittioni si sta riprendendo dal virus influenzale che l´ha costretta in tribuna nella partita contro Codognè. Un periodo travagliato per le Villadies che cercano di mantenere il morale alto e continuano a concentrarsi in allenamento sul miglioramento individuale e sulla preparazione tattica per affrontare il Pordenone Volley.

Le padrone di casa sono una squadra esperta e con grosse potenzialità. “Nella gara contro Fratte non hanno espresso il loro gioco migliore. Conosciamo le capacità delle singole atlete – afferma coach Sandri – e sappiamo che al PalaGallini dovremo sudare per metterle in difficoltà.” Il risultato è certamente aperto ed il clima da derby sta alzando la temperatura.