Silvia Wolf manda al tappeto Fiume Veneto

Aurora Poser in battuta
Aurora Poser in battuta

La giovane Self Fiume Veneto si arrende all’esperienza e alla classe della Libertas Trieste che dimostra coi fatti il motivo della propria leadership in classifica. Per la trasferta triestina si aggregano al gruppo anche alcune ragazze del ’97 per cercare di contrastare lo strapotere del team di Grossmar, ma l’equilibrio si mantiene solo per metà del primo set.

Le uniche emozioni nel campo fiumano sono date dalle interruzioni del match a causa di black out dell’ impianto elettrico. Per il resto Trieste si dimostra più forte tecnicamente e più solido mentalmente con una Silvia Wolf che mette in campo tutta la sua classe recapiatando ai suoi (forti) attaccanti prelibate alzate. Una soddisfazione parziale per le fiumane è quella di vedere Serena Burato, prodotto del vivaio e chionsese DOC, disimpegnarsi alla grande tra le fila della prima in classifica. Prossimo impegno per le fiumane domenica contro un’altra triestina, lo Zalet, che sarà ospite del Palazzetto di Fiume Veneto. Fischio d’inizio alle 17.30