Simagas Trieste, riesce la rimonta a Chions

La Libertas Simagas Trieste riesce a ribaltare il risultato dopo aver temuto il peggio al cospetto del 2-1 maturato in favore della Friultex Chions. La situazione si è rimessa in carreggiata e la partita ha avuto tutt’altro andamento con la Libertas capace di conquistare un prezioso 2-3 esterno, che vale due punti e la seconda affermazione consecutiva. Di certo alle ragazze biancorosse piace giocare e restare più a lungo sul rettangolo di gioco: su 3 incontri fin qui disputati, nessun 3-0, ben due tie-break ed il record di set messi a referto, ben 14 (8 vinti e 6 persi).

lib_simagasLe novità il tecnico le presenta già in sestetto di partenza col lancio della centrale Bianciardi e di Lorenzon, atleta di casa qua a Chions.  La sfida non si apre sotto i migliori presagi,  la Friultex sforna un primo set di assoluto predominio, archiviato con un prepotente 25-13. Nella ripresa, dopo il cambio campo, ecco la reazione delle sangiovannine: si migliora in alcuni fondamentali e giunge il pareggio grazie al 20-25 che sistema momentaneamente le cose. Set in equilibrio sino al 19-19, con un time-out frettolosamente chiamato dal tecnico per arginare il ritorno delle friulane: dopo la pausa ne esce un tremendo break di 6-1 che ci regala l’uno a uno. E’ una sfida incerta, in altalena, e come nelle migliori montagne russe, dopo un picco positivo, le nostre cadono giù in picchiata nel terzo parziale: le giovanissime di Molinaro si producono in un allungo alla seconda pausa tecnica, scatto sul 20-14 e il vantaggio viene mantenuto sino al 25-18 che fa segnare il vantaggio per le padrone di casa. Sembra farsi incontro il pericolo concreto di una disfatta, ma la Simagas  cambia nuovamente volto alla gara, ritornando la formazione spavalda e sicura di sé. E restituisce al Chions il 25-13 subìto nel primo set, riportando ordine nel proprio gioco e soprattutto la sfida sui binari della parità.

Il 2-2 e l’equilibrio ristabilito sospingono Wolf e compagne:  in avvio di quinta frazione il punteggio ci è favorevole con un netto 1-4 e all’inversione di campo la Simagas veleggia sul 3-8 in proprio favore. Difesa del vantaggio e gara conclusa dal netto 9-15 in favore delle triestine, che possono tirare un sospiro di sollievo in merito al pericolo scampato e celebrare una vittoria che le proietta al terzo posto del ranking a quota sei, in compagnia di Teodora Ravenna e Fratte. Dal punto di vista tecnico da rivedere il fondamentale del servizio e la continuità di gioco, oltre a capire i motivi dei spaventosi black-out di primo e terzo periodo. Ma vanno premiati lo spirito di abnegazione e il carattere di una squadra che ha saputo reagire, forte anche di una panchina profonda e di una rosa allargata: cospicuo difatti il contributo fornito dalle due nuove, Serena Tosi e Gemma Bianciardi, mattatrici della serata pordenonese.

Primo successo stagionale fuori casa dunque per la Libertas, un successo faticoso ed irto di insidie, che ha permesso tuttavia di brindare ai due punti e al compleanno dell’ala Annalisa Grimalda.

——————————————
IL TABELLINO:

FRIULTEX CHIONS    2 – SIMAGAS LIBERTAS  3 (25-13, 20-25, 25-18, 13-25, 9-15)

Friultex Chions Pn: Basso, Beltrame, Poser Fabris (K), Vit, Battain, Brunetta (L2), Cerruto (L1); Giacomazzi, Zanin, Frangipane, Fiabane, Diamante, Felettig. All. S. Molinaro, ass. Chiopris Gori.
Simagas Libertas Trieste:  Wolf 2, Lorenzon, Burato 8, Bianciardi 18, Grimalda 2, Ceccotti 6, Benvenuto (L1); Tosi 22, Borzì (K) 5, Banello, Ciani, Tavagnutti, Bradaschia, Dazzi (L2).
All. Mauro Rossato.