Talmassons di ferro: battuto Cuneo al tie break

CDA Volley Talmassons – BRE Banca S. Bernardo (CN) 3-2  (25-12 25’)(15-25 25’)(19-25 33’)(25-14 22’)(20-18 28’)

CDA Volley Talmassons: Camilla Giora, Valentina Cozzo, Antonella Rizzetto (K), Stefania Nardone, Daniela Nardini, Alessandra Bordon, Caterina Bini, Marta Venturini, Federica Bortuzzo (L2), Sara Perrone, Aurora Poser, Letizia Poser e Genni Ponte (L1). 1° Allenatore: Castegnaro Stefano e 2° Allenatore: Terasso Francesca.

BRE Banca S. Bernardo (CN): Boiacco, Giacomel, Valli, Brero (L), Millesimo, Montefameglio, Borgna, Aliberti, Nardoianni, Soriani e Bonifazi (K). 1° Allenatore: Conti Maurizio e 2° Allenatore Petruzzelli Domenico.

Arbitri: Adamo Giorgia e Salvati Serena.

CRONACA: Grande cornice di pubblico con Mio Bertolo, che dopo un anno a Talmassons è volata in Serie A a Caserta, testimonial della manifestazione per questo importantissimo impegno della CDA Volley Talmassons in un torrido palazzetto che chiude la giornata del Volley in Festa svoltosi sul campo sportivo di Talmassons dove tra giochi per il minivolley, green volley per le squadre u12, u13, u14 e u16 e il momento conviviale chiusosi con l’estrazione della lotteria, 500 persone anno visto rinnovare la collaborazione  “VOLLEINSIEME” tra la ASD Volley Talmassons, la Polisportiva Lestizza, l’APM Mortegliano, ASD Muzzana e l’APC Chions.

Alla festa era presente anche la “Soc.Coop. Dopo di Noi” con un mercatino di articoli da regalo artigianali realizzati con legno di riciclo grazie alla creatività dei ragazzi che frequentano giornalmente la cooperativa. Questi ragazzi hanno poi sfidato una selezione dell’ASD Volley Talmassons

La Cda nella Finale Play-Off di andata della 4° fase schiera: Giora al palleggio, opposto Perrone, centrali Rizzetto e Nardini, ali Cozzo e Letizia Poser con libero Genni Ponte. Partenza convincente della CDA con Cozzo in attacco e Poser in battuta che portano le ragazze di Castegnaro sull’8 a 4 al primo time out. Buona la battuta e perfetta la ricezione in casa CDA che permette a Giora di servire tutte le attaccanti. CDA che incrementa il vantaggio 16 a 7 al secondo time out. La CDA sistema anche il muro e per Cuneo è notte fonda: Talmassons vince il primo set per 25 a 12.

Secondo set con Cuneo che sistema la ricezione e grazie ad un paio di errori della CDA si trova avanti per 8 a 6 al primo time out. Sul 10 a 6 Castegnaro chiama time out. Sul 13 a 7 entra Aurora Poser per la sorella Letizia. Poco precisa in attacco la CDA è sotto per 16 a 9 al secondo time out. Sul 17 a 9 entra Venturini per Perrone. Sul 18 a 10 secondo time out per Castegnaro. Sul 22 a 11 entra anche Bordon per Rizzetto e sul 24 a 12 Nardone per Cozzo ma Cuneo non si distrae e vince il secondo set per 25 a 15.

Terzo set con il sestetto iniziale per Castegnaro e CDA determinata che si porta sul 6 a 2 con Cuneo che chiama time out. Su un attacco di Cozzo CDA avanti per 8 a 4 al primo time out. Cuneo recupera e sul 13 a 13 entra Nardone per Cozzo. Si gioca punto a punto con Cuneo avanti per 16 a 15 al secondo time out. Sul 21 a 17 per Cuneo Castegnaro chiama time out. Sul 23 a 17 secondo time out per Talmassons ma è ancora Cuneo a vincere il set per 25 a 19.

Quarto set con il sestetto iniziale per la CDA che parte determinata e nonostante un errore arbitrale è avanti per 8 a 4 al primo time out. Su un attacco di Perrone la CDA si porta sul 14 a 7 costringendo Cuneo al primo time out. Su un muro imperioso di Nardini si va sul 16 a 9 al secondo time out. Ancora Poser in attacco e CDA avanti per 21 a 12 e time out per Cuneo. Due strepitosi ace di Letizia Poser chiudono il set per la CDA per 25 a 14.

Inizio di tie break con Letizia Poser in battuta che porta la CDA sul 4 a 0 e primo time per Cuneo. Cuneo recupera e sul 4 a 3 entra Aurora Poser per Cozzo. Si va al cambio di campo con la CDA avanti per 8 a 6. Sull’8 a 7 rientra Cozzo per Aurora Poser. 11 a 11 e Castegnaro chiama time out. Due attacchi di Cozzo e la CDA si porta sul 13 a 11 costringendo Cuneo al secondo time out. 13 a 13 partita bellissima e la CDA chiama il secondo time out. La CDA spreca quattro matc point ma non il quinto con Letizia Poser che chiude il match con un ace.