Talmassons sbanca Bolzano 3-1. Ottima prova di Lombardo

Neruda Volley Bolzano – CDA Volley Talmassons: 1-3 (18-25 22′)(19-25 22′)(25-20 25′)(25-27 32′)

Neruda Volley Bolzano: Fava, Figini, Dhimitriadhi, Fagagnolo, Pistolato, Bazzanella (L), Fiabane, Murer, Ianaselli, Florian, Micheletti e Callegaro (L). 1° Allenatore: Samec Vasja

CDA Volley Talmassons: Camilla Giora, Valentina Cozzo, Valentina Facco, Elena Colonello, Daniela Nardini, Gilda Lombardo (K), Aurora Felettig, Alice Sartori, Martina Battain, Giulia Gogna, Costanza Neri, Francesca Cerruto (L). 1° Allenatore: Castegnaro Stefano e 2° Allenatore: Terasso Francesca.

Arbitri: Salvini Vittorio e Lo Verde Tiziana.

CRONACA: La CDA parte con Giora in regia, all’ala Cozzo e Lombardo, recuperata all’ultimo dal mal di schiena, Facco opposto, Nardini e Gogna al centro con Cerruto libero al posto di Ponte rimasta a casa con l’influenza.

Inizio di set equilibrato con Lombardo e Facco che rompono l’equilibrio portando la CDA sull’8 a 4. Time out chiesto dal Neruda. Muro di Nardini e ace di Lombardo 10 a 4 per Talmassons. Il Neruda non ci sta e con un po’ di fortuna in battuta si porta sul 10 a 8. La CDA non perde la testa e si riporta velocemente sul 15 a 9 costringendo il Neruda al secondo time out. Giora non da riferimenti alle avversarie e si val sul 20 a 12. Il Neruda non ci sta e dopo uno scambio spettacolare si val sul 21 a 15 per la CDA. La CDA controlla e Cozzo chiude il set sul 25 a 18. Secondo set senza cambi per Castegnaro. Inizio di set equilibrato ma una Giora in serata fa girare a mille la CDA che si porta avanti per 8 a 4 e time out per il Neruda. Su una grande difesa di Cerruto attacco di Lombardo e 11 a 5 per Talmassons che non si ferma ancora Lombardo 13 a 5. Una CDA esaltante 17 a 7. Il Neruda tenta una reazione e si porta sul 14 a 21 e poi sul 23 a 18 per Talmassons che chiama il primo time out. Ci pensa poi Lombardo a sistemare le cose e con due attacchi chiude il set per 25 a 19.

Terzo set ancora con il sestetto iniziale per la CDA. Il Neruda parte determinato nel tentativo di recuperare ma trova una CDA attenta che non vuole regalare niente. Inizio di set equilibrato 7 a 7. Entra Sartori per Cozzo. Un paio di errori in attacco per la CDA e il Neruda si porta avanti 11 a 9. Reazione Talmassons che su un muro di Gogna si riporta avanti per 12 a 11 e time out chiesto dal Neruda. Si gioca punto a punto ma è Lombardo a rompere l’equilibrio 18 a 16 per Talmassons. Il Neruda non molla 19 a 19 e poi avanti 20 a 19 con un ace e time out chiesto da Castegnaro. Sul 21 a 19 rientra Cozzo per Sartori. Sul 23 a 20 la CDA chiama il secondo time out ma le ragazze di casa non si lasciano sfuggire il set che vincono per 25 a 20.

Quarto set con le ragazze di casa rinfrancate in una partita dai toni agonistici ora elevati in perfetta parità 5 a 5. Si continua a giocare sull’equilibrio 9 a 9 poi Facco e Lombardo portano la CDA avanti per 12 a 9 costringendo il Neruda al primo time out. 13 a 13 su errori CDA che si riporta avanti per 16 a 14 su un pallonetto di Cozzo. 17 a 17 e partita che si infiamma. Grande muro di Gogna 19 a 17 per Talmassons e poi Lombardo in attacco 21 a 18 e secondo time out per il Neruda. In un finale incandescente con la CDA avanti per 23 a 21 Castegnaro chiama un primo time out e un secondo sul 23 a 22. 23 a 23 incredibile si va ai vantaggi 24 a 24. Una palla core sul nastro 25 a 24 per il Neruda che sbaglia battuta 25 a 25. Con Lombardo in battuta è Cozzo a chiudere il match per 26 a 24. Una CDA che stasera ha dimostrato di saper soffrire una qualità importante per il proseguo del campionato. Una menzione particolare per capitan Lombardo che bloccata in settimana da un risentimento muscolare è scesa comunque in campo ed è stata la top score dell’incontro con 25 punti.