Volley – GTN Volleybas ancora vincente: 3-1 al Giorgione

Gtn Volleybas – Duetti Giorgione 3-1  (25-18, 15-25, 25-22, 25-19)

Gtn Volleybas Udine: Pozzoni, Squizzato, Mandò, Nardone, Floreani, Lombardo (K), Braida, Morra (L), Gogna, Cerebuch. All: Alessandro Fumagalli.

Duetti Giorgione Tv: Ravazzolo, Piccinin, Venturi, Rizzo, Fornasier, Fenice, Colanardi, De Bortoli, Fruscalzo, Massarotto, Martinelli, Bateman. All.: Paolo Carotta e Riccardo Riato.

Arbitri: Filippo D’Amico e Davide Pettenello.

Note durata set: 24’, 20’, 27’, 25’.

LA CRONACA – E sono sei! La GTN Volleybas vince per la sesta volta di seguito e mette le mani sul big match della settima giornata di B1 femminile (girone B) superando in quattro set il Duetti Giorgione, che le seguiva in classifica di due punti e confermandosi, da new entry assoluta, una delle regine del campionato. Quella di Udine è stata una partita strana, con due set a senso unico e con solo la terza frazione davvero combattuta.

Il primo set si è deciso nelle prime azioni con le padrone di casa subito a mille e in campo con Braida in regia, Floreani opposta, Lombardo e Pozzoni in banda Squizzato e Gogna al centro e Morra libera. Pozzoni al servizio ha dato subito del filo da torcere alle venete, apparse frastornate: la GTN è partita aggressiva in difesa ed efficace a muro e in attacco e in pochi minuti si è portata avanti 14-0. Gradualmente le ragazze di Castelfranco sono entrate in partita, riuscendo ad accorciare le distanze senza però riuscire a contendere alle udinesi la vittoria del set, chiuso da un pallonetto spinto di Floreani.

Stesso copione ma a ruoli invertiti nel secondo parziale: questa volta è stato il Duetti a prendere in mano le redini del gioco sfruttando ottimamente il servizio della mancina Fruscalzo che ha scavato un parziale decisivo. La GTN non è riuscita a trovare una contromossa vincente lasciando il parziale alle ospiti.

La partita vera è iniziata dunque nel terzo set con i due sestetti spalla a spalla e finalmente con azioni prolungate e spettacolari, degne di uno scontro fra seconda e terza in classifica. A portarsi in vantaggio di un paio di lunghezze sono state le friulane ma il Giorgione non ha mollato la presa, sfoderando alcune difese spettacolari. Le venete, pur raggiungendo il pareggio a quota 15 e, poi, a 18, non sono mai riuscite a portarsi in vantaggio. La GTN invece, non sempre bella sotto il profilo del gioco ma sicuramente concreta, ha saputo allungare sul finale. Decisiva l’azione del 20-18, siglato da Lombardo al termine di uno scambio lunghissimo. Il Duetti è incappato in alcuni errori, poi pagati cari: Pozzoni prima da posto due e Lombardo poi con un pallonetto da sei, hanno chiuso le ostilità.

Equilibrato ma solo in avvio il quarto set: le venete sono riuscite a portarsi in vantaggio in avvio, poi le udinesi, con un gioco corale grazie all’apporto della banda Pozzoni, delle centrali Squizzato e Gogna e dell’opposta Floreani, autrice di alcuni muri, hanno preso il largo: 12-8, 14-9, 21-15. Qualche brivido in ricezione sul finale, poi Morra e compagne, aiutate da qualche imprecisione delle ospiti, hanno messo il sigillo sulla sesta vittoria consecutiva, firmata da un pallonetto di Gogna. Ottimo anche l’ingresso di Mandò: il suo servizio, proprio nel parziale conclusivo, ha fruttato due punti lanciando le friulane verso la vittoria.