Volley – Il Rizzi Volley fa suo il derby contro Chions per 3-0

3-0 per le “rizzine” nel derby contro il Chions Fiume Volley. Ma il risultato numerico non riesce a descrivere al meglio la girandola di emozioni che si sono susseguite sul parquet, tra le quali spicca una epica rimonta operata nel primo set. La vittoria dona nuova consapevolezza alle bianconere dopo due opache prestazioni

Il presidente Ingenito dovrà mettere un nuovo cartello in palestra: “Non adatto ai deboli di cuore”. Questo l’avviso per i supporters della B2 Iopgroup che ha fatto provare una girandola di emozioni ai propri tifosi nel derbissimo di ieri contro la Friultex Chions Fiume Volley.

Emozioni da ex anche per Giorgia Fabris e Dalila Moretti che sul parquet di Villotta hanno passato tutta la loro “carriera” giovanile dall’ U12 all’ U18. Coach Pignattone conta in una reazione d’orgoglio delle sue ragazze dopo un paio di prestazioni opache.

Il barbuto allenatore schiera in campo Franzolini in regia con Manias opposto. In posto 4 Fabris e Snidero con Tonizzo e Degano al centro e Tamborrino libero. De Kunovich è ancora ai box a causa della pallonata all’occhio rimediata nello scorso turno di campionato.

Partono meglio le padrone di casa che conservano in modo abbastanza costante un bottino di 4-5 punti di vantaggio. Sul 22-17 sembra tutto chiuso, ma la Iopgroup reagisce. Annulla un set point e poi lo conquista a sua volta. Il set è infinito. Un fallo di posizione di Chions fissa il risultato sul 30-32

Galvanizzate dal successo le bianconere partono meglio: 9-12. La Friultex mette la freccia sul 15-14 e poi vola 22-20. Pignattone come di consueto propone dil doppio cambio. E’ il turno di Moretti in regia e Menazzi opposta. E’ proprio la regista originaria di Fiume Veneto a chiudere il set sul 24-26.

La Iopgroup riparte col sestetto titolare e sulle ali dell’entusiasmo raggiunge il 3-10. Parziale successivo sul 7-16. Le padrone di casa non demordono e accorciano. Pignattone ripropone il doppio cambio, le udinesi controllano il vantaggio e chiudono 25-22 per il tanto agognato 0-3.