Volley – Maniago Pordenone, il poker è servito

Facile successo per le ragazze di Pasqualino Leone contro Ezzelina Volley Carinatese. L’incontro registra la prima da titolare di Federica Gatta. Tra le trevigiane un po’ di sangue maniaghese: il libero Alice Santuz è figlia di Stefano, storico palleggiatore del VB Maniago negli anni ’80 e ora DS della Kioene Padova in Superlega

Poker doveva essere e poker è stato. Non la migliore partita stagionale delle gialloverdi che a tratti si sono adattate al gioco delle giovani avversarie, ma in ogni caso hanno dominato nettamente tutti e tre i parziali. Coach Leone parte con la classica diagonale Pesce/Gobbi, al centro Donarelli e Gridelli e in banda Giacomel con la novità Federica Gatta che fa il suo debutto nella B1 di quest’anno. Altro debutto quello di Rachele Morettin che anche in precampionato si è sempre dimostrata affidabile nel ruolo di libero. Il Volley Maniago Pordenone scappa subito e conquista un sostanzioso break di 5-13. Si rivede in campo anche Giulia Mignano che si alterna con Monica Gobbi. Tre muri consecutivi di Donarelli, Giacomel e Gobbi stoppano le giovani trevigiane e mandano il parziale in direzione maniaghese: 14-25.

Nel secondo set c’è il valzer dei centrali, con Peonia che prende il posto di Donarelli. Le gialloverdi si adeguano al ritmo dell’Ezzelina Carinatese e la sfida si gioca in parità fino all’ 11-11. Poi sul 13-15 va in battuta Gatta che piazza 9 battute consecutive e permette il mortifero parziale che conclude la frazione con un bel 13-25.

Nel gioco delle coppie a centro rete turno di riposo per Gridelli e rientro in campo di Donarelli. La battuta è ancora dominante e il punteggio tennistico: 0-6. Le gialloblù di casa ci provano, ma non riescono a contrastare la maggior esperienza maniaghese. Entrano anche Simoncini in regia e Zia in banda. Ad esibirsi nella serie decisiva dai 9 metri ci pensa Giulia Mignano che infila un filotto di 10 battute e il match si conclude con un severissimo 7-25.

Da segnalare che tra le giovani trevigiane c’è anche un po’ di sangue maniaghese. Infatti il libero dell’Ezzelina Alice Santuz è la figlia di Stefano, indimenticato palleggiatore del Volley Ball Maniago negli anni ’80 e attuale Direttore Sportivo della Kioene Padova in Superlega

La prossima settimana big match con il temibile Ostiano che ha appena perso lo scontro tra inseguitrici con il Volano, ma rimane comunque squadra forte, organizzata e importante.