Volley – Mercato – Rachele Morettin alla corte del Pordenone Volley

Per Rachele Morettin, talentuoso libero classe 2000, la pallavolo è stata una scelta naturale. Figlia di un talentuoso palleggiatore, ora diventato allenatore, ha iniziato a giocarci fin da bimba a Fiume Veneto, suo paese natale e ha fatto tutto il percorso giovanile nel Chions Fiume Volley, riempiendo il paniere di titoli provinciali e regionali, ma soprattutto di strumenti che l’hanno portata ancora giovanissima a vestire i galloni di libero titolare in Serie B2. Ora è ufficiale il suo sbarco al Pordenone Volley.

Rachele come ti prepari a vivere questa tua prima avventura in B1?

“Sono molto emozionata perché è la prima volta fuori dal nido di Chions ma sono anche molto entusiasta all’idea di far un’esperienza nuova”

Dopo aver fatto tutta la gavetta nelle giovanili di Chions/Fiume Veneto cosa ti ha spinto ad accettare la proposta di Pordenone?

“Credo che dopo molti anni passati nello stesso ambiente, ci sia la necessità per l atleta di nuovi stimoli e di mettersi alla prova.”

Quali pensi siano le tue migliori qualità e dove devi lavorare per migliorare?

“Sono una giocatrice molto istintiva e la competizione di solito mi carica molto. Ho lavorato molto per migliorare la ricezione e sicuramente devo continuare a farlo. Ho un carattere piuttosto spinoso e devo imparare ad essere un po’ più morbida”

La pallavolo per Rachele è….

“Una grandissima passione e parte del mio DNA”

Sei su un’isola deserta: cosa non può mancare?

“Ginocchiere e scarpe da pallavolo”

Rachele oltre la pallavolo

“Mi piace viaggiare ma anche passare il tempo libero con la mia famiglia”