Volley – Morettin: “Contro San Donà puntiamo sull’esperienza”

Le ragazze di Pasqualino Leone affronteranno domani le giovani dell’Imoco S. Donà, vera sorpresa del raggruppamento. Tra le venete in settimana l’esordio in A1 della banda Emma Cagnin nella partita contro Perugia.

Weekend tosto per il Volley Maniago Pordenone che domani alle ore 20.30 scenderà in campo contro l’Imoco Volley S. Donà. La squadra U18 delle neo campionesse del mondo si è dimostrata temibile cogliendo successi importanti in questo primo scorcio di campionato. Soddisfazione doppia per le ragazze guidate in panchina dal sanvitese Stefano Gregoris che ieri sono state convocate per dare fiato alle reduci dal successo mondiale. Palcoscenico della A1 conquistato per Eze, Cortella, Natalizia ed Emma Cagnin, che ha anche giocato mettendo a tabellino 3 punti.

Massima attenzione quindi per le ragazze di Pasqualino Leone che dovranno dare il massimo in un campo tradizionalmente ostico come il Barbazza. Si respira aria di casa per Erica Giacomel, che può giocare nel campo che l’ha vista crescere come pallavolista sotto la guida di Beppe Giannetti

Mi aspetto una partita combattutissima contro una squadra molto giovane ma con grandi potenzialità, che fa gioco molto veloce e spinto, di conseguenza temibile. – è il parere del libero Rachele Morettin – Noi dalla nostra abbiamo l’esperienza, dovremo partire subito aggressive e non permettere mai alle avversarie di prendere l’iniziativa e il sopravvento.”

Com’è andata la settimana in palestra?

Questa settimana ci siamo allenate bene, abbiamo cercato a nostra volta di preparare la gara nel migliore dei modi, sono fiduciosa e spero sarà una partita combattuta ed emozionante! Cuore e grinta saranno la svolta della partita

Dall’altra parte della rete ritrovi Stefano Gregoris, che ti ha allenato in U13 a Fiume Veneto. Cosa ricordi di lui in palestra?

Per me è una partita speciale, la sento molto, dall’altra parte della rete c’è il mio ex allenatore Stefano Gregoris, erano i tempi dell’ U13, ero agli inizi… Stefano è estremamente bravo e preparato, di sicuro preparerà la gara in modo attento curando tutti i dettagli.