Volley – Morsut per la panchina delle Villadies. A Sandri il settore giovanile

Prosegue alacremente il lavoro dello staff dirigenziale Vivil per definire una stagione 2020/2021 ancora incerta su date e modalità per la ripartenza del volley giocato. Le forze si stanno impegnando sia sul fronte tecnico che nella definizione delle rose delle varie squadre.

Fabio Sandri

Già da qualche tempo è arrivata la certezza del cambio di guida nella prima squadra femminile sempre targata Villadies Farmaderbe. Si tratta di Daniele Morsut che nelle ultime 4 stagioni ha coordinato il settore S3 con notevoli risultati nella sua crescita esponenziale.

Il presidente Delbianco ha voluto fortemente affidare questo incarico ad un volto storico della Vivil, prima da giocatore e poi da allenatore. Il numero uno Vivil conferma l’estrema fiducia nelle sue doti tecniche e umane nella gestione del gruppo che in passato hanno già portato nel settore maschile 2 promozioni in B2 e 2 Coppe Regione. La guida della Villadies Farmaderbe non comprometterà il suo ruolo fondamentale nel settore S3.

La novità dell’ultima ora è invece il gradito ritorno di Fabio Sandri a Villa Vicentina per occuparsi delle giovanili coadiuvato da Nicholas Moretti, già da anni nello staff tecnico che segue l’importantissimo vivaio.

Dopo una sola stagione di lontananza, il coach udinese rientra alla sua amata Vivil dove aveva trascorso ben 5 stagioni con ottimi risultati sia da 1° allenatore (titolo provinciale Under 16 nel 2014/15 e lo storico 6° posto in B2 nel 2017/18) sia da 2° allenatore (titolo provinciale Under 18, Coppa Regione e promozione in B2 nel 2014/15).

Il presidente Delbianco è entusiasta: “Sono felicissimo di riavere a Villa uno degli artefici della crescita Vivil. Come allenatore e come uomo.

Sentimenti condivisi dal coach: “Si torna a casa. Sono molto contento! La chiamata di Italo per chiedermi un incontro per mettere le basi per un nuovo progetto mi ha subito reso felice. Lavorare a Villa è sempre stato stimolante. In più avrò la fortuna di lavorare con alcune delle migliori giovani della Regione. Non vedo l’ora che finisca questo periodo di emergenza sanitaria per iniziare subito a lavorare in palestra.”

Un altro tassello è la conferma di Stefano Plett nel ruolo di preparatore atletico, mentre per rimpolpare lo staff tecnico continuano le trattative con altri due nomi.

Come preannunciato nei giorni scorsi dal presidente, le recenti partenze non hanno intaccato il progetto di valorizzazione del settore giovanile e queste novità lo confermano insieme all’avvio di una collaborazione con l’Imoco, nel cui circuito è già stata inserita Martina Stellati.