Volley – Prata allunga la striscia positiva: battuta San Donà

La Tinet Prata chiude con un bel 3-0 l’annata volando a quota 20 ed issandosi sul podio della classifica in attesa che si giochino tutti i recuperi che concluderanno questo tribolato girone d’andata. Nonostante il risultato rotondo non è stata per niente una passeggiata con il Volley Team San Donà che nei primi due parziali ha reso durissima la vita alla Tinet per poi cedere nel terzo set. Coach Mattia ha potuto beneficiare della qualità dei propri posti 4 ruotando Bruno, Bellini e Dolfo a seconda delle situazioni tattiche e ha contato su un Baldazzi da 26 punti in 3 set (e 100 ace in carriera in Serie A).

Al cospetto dei Passerotti arriva il Volley Team S. Donà che è la Cenerentola del raggruppamento, ma è in un momento di buona forma avendo appena mosso la classifica contro la pericolosa Portomaggiore. Una buona occasione per rivedere in campo anche l’ex Passerotto Eugenio Tassan, che da queste parti è di casa avendo calcato il parquet del PalaPrata per sei stagioni.

Iniziano subito bene i sandonatesi che approfittano di un gran turno di servizio dell’opposto De Santis che piazza due ace. Un muro di Baldazzi ristabilisce la parità sul 3-3. Altro strappo di S. Donà che costringe coach Mattia a chiamare tempo sul 9-12. I Passerotti giocano a marce basse e i veneti giustamente ne approfittano. La Tinet sorpassa sul 16-15 grazie a due attacchi consecutivi di Bruno. S. Donà non demorde e con un attacco di prima del palleggiatore zoppolano Mignano giunge sul 21-23. Mattia inserisce in posto 4 Bellini al posto di Dolfo. S. Donà sbaglia battuta e poi il neo entrato Bellini cattura un muro. Successivamente è Dal Col a stoppare a muro Tassan: 24-23. Si procede ai vantaggi. Mattia inserisce Gambella a muro. A chiuderla un contrattacco vincente di Baldazzi per un sudato 27-25 finale.

Anche il secondo set dimostra che la partita non sarà per niente facile, con un S. Donà combattivo e ben messo in campo. Nonostante questo la Tinet cerca di sfruttare l’abbrivio dato dalla vittoria del primo parziale e l’operazione riesce discretamente. Un servizio bomba di Baldazzi sulla linea laterale da il massimo vantaggio sul 17-13. De Santis ed un ace di Tassan permettono ai veneti di pareggiare i conti sul 19-19. Inizia un’altra partita giocata sui nervi. Il Volley Team ha la possibilità di pareggiare i conti, ma un paio di volte sciupa la possibilità sbagliando la battuta. Allora la Tinet dimostra maggior saldezza e attenzione. Baldazzi stoppa Bomben a muro e poi un’invasione del centrale ospite Esposito permette ai Passerotti di imporsi per 30-28

Anche il terzo set richiede una Tinet da battaglia. S. Donà è avanti per 7-10. Recupero Tinet sul turno di servizio di Katalan che ottiene anche un ace. Strappo gialloblù sulle ali di Baldazzi che sgasa in attacco e blocca a muro anche gli avversari. Chirurgico lungo linea di Dolfo: 16-12. I Passerotti giocano più sciolti e S. Donà diventa più arrendevole. Baldazzi non sbaglia un contrattacco e Bruno rientra per il giro in seconda linea e si fa sentire anche in battuta. A chiudere le ostilità ci pensa Bellini che non ha avuto tantissimi palloni ma in compenso li ha messi quasi tutti a terra. Suoi gli ultimi punti che decretano il 25-16 e il 3-0 finale che fa passare un buon Capodanno alla Tinet

TINET PRATA – VOLLEY TEAM S. DONA’ 3-0

PRATA: Baldazzi 26 , Katalan 3, Calderan 1, Dal Col 4, Pinarello (L), Dolfo 6 ,Paludet, Bruno 5 , Bellini 9, Meneghel, De Giovanni, Bortolozzo (L2), Gambella, Deltchev. All: Mattia

S.DONA‘: Mignano , Bomben 16, Busato 1, Zonta,Tassan 9, Cherin, Palmisano, Scita 2, De Santis 27, Santi (L), Dietre 4, Esposito 1. All: Bertocco

Arbitri: Piubelli di Verona e Curto di Gorizia
Parziali: 27-25 / 30-28 / 25-16