Volley – Tinet Prata, fari puntati sulla sfida a Portomaggiore

Foto Moret

Se la settimana scorsa la parola d’ordine per la Tinet Prata era “Portare Prata in trasferta” , questa settimana l’intento sarà quello di dare continuità ai risultati e cercare di affiancare un’altra vittoria alle due ottenute consecutivamente contro Fano e Garlasco. Impresa mica facile per i ragazzi di Coach Boninfante che si troveranno di fronte una Sa.Ma Portomaggiore assolutamente galvanizzata dall’aver regolato con un perentorio 3-0 uno squadrone come Macerata.

D’altronde i ferraresi possono contare su due posti 4 come Dordei e Pinali che la scorsa stagione hanno ottenuto una promozione rispettivamente con Porto Viro e Motta e sul braccio pesante del danese Dahl, nono miglior realizzatore tra i bomber della A3, con il prezioso aiuto anche del goriziano Mitja Pahor. Al centro un altro ex Porto Viro come Samuele Aprile e Ferrari. A dirigere le operazioni in cabina di regia c’è Govoni, mentre a coordinare quelle di seconda linea il libero ex Vero Volley Monza, Davide Brunetti. Gli ospiti tallonano i rinfrancati Passerotti della Tinet ad una sola distanza: 9 punti contro i 10 dei ragazzi del Presidente Vecchies. Ci si attende quindi una partita altamente equilibrata, così come è nello storico tra le due formazioni che lo scorso anno disputarono il set più lungo del campionato, finito 46-44 per i Passerotti. L’appuntamento è per domani alle 20.30 al PalaPrata.

Il match verrà arbitrato da Ruggero Lorenzin di Vicenza e da Denis Serafin di Padova. La diretta streaming verrà garantita come di consueto dal canale Legavolley.tv